E-LEARNING PER IL RETAIL REAL ESTATE

La nuova serie di trasmissioni in e-learning del Cncc
in collaborazione con il Quotidiano Immobiliare



LE TRASMISSIONI

Il nuovo ciclo di trasmissioni in e-learning dedicate al settore retail e ai centri commerciali nate dalla forte sinergia de ilQI con il CNCC. Si tratta di "pillole" della durata di 10 minuti circa dedicate appunto al mondo dei centri commerciali. L’obiettivo è offrire un ampio panorama di contributi utili a chi opera nel settore retail e alla crescita delle competenze in questo ambito.

Durante le trasmissioni potrete ascoltare gli esperti del settore parlare di temi normativo-legali, architettura, sostenibilità, sicurezza e servizi e molto altro.

  • 0
    Puntate
  • 0
    Protagonisti
  • 0
    Minuti

I PROTAGONISTI

img

Adolfo Suarez

Lombardini22
img

Sirio Greco

Zumtobel
img

Luigi Croce

Studio Legale Nctm
img

Giulia Comparini

Studio Legale Cocuzza e Associati
img

Alessandro Roversi

Schindler
img

Alessandro Lodigiani

Duff & Phelps REAG
img

Roberto Cereda

Lombardini22
img

Michela Negri

Route220
img

Alessandro Munari

Honeywell Building Solutions
img

Gianpaolo Monti

BTicino
img

Eugenio Cecchin

Ideal Standard
img

Alberto Sottocornola

Granulati Zandobbio
img

Giuseppe Vita

Saint-Gobain
img

Claudia Setti

Saint-Gobain
img

Francesca Anelli

Saint-Gobain
img

Elena Magarotto

GranitiFiandre
img

Sergio Palumbo

Saint-Gobain
img

Savino Natalicchio

Duff&Phelps REAG
img

Luca Cappellini

Saint-Gobain
img

Massimo Costa

Assotemporary
img

Clara Garibello

Scenari Immobiliari
img

Luca Verpelli

ODOS Group
img

Massimo Salmaso

Mitsubishi Electric
img

Ivan Mazzoni

Johnson Controls
img

Davide Braghini

Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners
 

LE PUNTATE

Soluzioni integrate per la security nei centri commerciali

Ivan Mazzoni, Johnson Controls

Oggi nei centri commerciali la sicurezza è gestita attraverso soluzioni integrate. Si può propriamente parlare di “smart security”, un’impostazione che vede il coinvolgimento di numerose tecnologie. Il tema della security si declina in diverse aree: il controllo degli accessi, la video sorveglianza, la rilevazione incendio e l’antitaccheggio. Ce lo spiega Ivan Mazzoni, direttore commerciale di Johnson Controls.

Locazione nei centri commerciali: come si determinano canone e oneri manutentivi

Davide Braghini, Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners

Quali sono le clausole che possono determinare il canone di locazione per un’unità di vendita all’interno del centro commerciale? Lo andiamo a scoprire insieme all’avvocato Davide Braghini dello studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners. Tra le clausole che contribuiscono alla determinazione del canone, la più diffusa è quella basata sul fatturato: le attuali dinamiche del commercio impongono di prendere in considerazione, tra i vari fattori, anche il fatturato online e quello del brand. Altre clausole, invece, riguardano gli oneri manutentivi inclusi nel contratto di locazione.

Soluzioni Fire & Safety per i centri commerciali

Ivan Mazzoni, Johnson Controls

Il panorama normativo in materia di sicurezza nei centri commerciali è molto complesso. Il quadro normo legislativo comprende leggi amministrative, leggi antincendio, normative di sistema, certificazione di prodotto e certificazione di sistema DM 81/2008. Quali sono le soluzioni oggi disponibili per le esigenze di protezione delle persone e degli asset? Ce lo spiega Ivan Mazzoni di Johnson Controls.

Locazioni nei centri commerciali: clausole di co-tenancy e non-compete

Davide Braghini, Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners

I contratti di locazione e affitto per le unità retail all’interno dei centri commerciali presentano diverse clausole particolari, tra cui quelle sempre più usate di co-tenancy e non-compete. Le clausole di co-tenancy si articolano in almeno tre categorie: possession co-tenancy, opening co-tenancy e ongoing co-tenancy. Tre anche le tipologie di clausole non-compete: external non-compete, internal non-compete e post termination non-compete. Davide Braghini, avvocato dello studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, affronta l'articolato tema dei contratti d'affitto nei centri commerciali.

Centri commerciali: come ottimizzare la centrale termofrigorifera

Massimo Salmaso, Mitsubishi Electric

Una corretta gestione della centrale termofrigorifera è fondamentale per efficientare i costi di un centro commerciale. La plant room rappresenta infatti l’area di maggiore consumo energetico di uno shopping center. Le unità termofrigorifere sono sistemi complessi che vanno ottimizzati: Massimo Salmaso di Mitsubishi Electric illustra gli strumenti e le modalità a disposizione per una corretta gestione di questi sistemi.

Tecnologia per gli edifici retail: BMS e HVAC, supervisione e controllo

Ivan Mazzoni, Johnson Controls

Parliamo di due aspetti fondamentali degli edifici retail: la tecnologia per la gestione della struttura e per il comfort dei visitatori. Più pecisamente, affrontiamo i sistemi BMS e HVAC. Le strutture dedicate al commercio sono molto diverse l’una dall’altra, ma c’è un elemento comune a tutte: l’essere smart. La tecnologia deve garantire flessibilità, comfort, sicurezza ed efficienza energetica attraverso una corretta gestione e un’efficace scelta impiantistica. Ce lo spiega Ivan Mazzoni di Johnson Controls.

Centri commerciali: riqualificazione impiantistica e incentivi

Massimo Salmaso, Mitsubishi Electric

I centri commerciali costituiscono da tempo un elemento rilevante della vita sociale ed economica italiana. Negli ultimi venti anni sono state aperte oltre 800 strutture per complessivi 13 milioni di mq di GLA . Molti di questi centri necessitano però di un aggiornamento del sistema di climatizzazione: quali sono gli obblighi e quali le opportunità esistenti? Ce lo spiega Massimo Salmaso di Mitsubishi Electric.

Centri commerciali: interventi specifici per il risparmio energetico

Luca Verpelli, Odos Group

La gestione di un centro commerciale può cercare il risparmio energetico anche attraverso interventi specifici, mirati alla riduzione dei consumi. Lo spiega Luca Verpelli, CEO di ODOS Group, illustrando tre casi pratici: l’installazione di illuminazione led nei piazzali esterni e nei parcheggi interrati, la sostituzione e il cambio di gestione dei gruppi di refrigerazione e l’attività di accensione degli estrattori nei parcheggi interrati.

Centri commerciali e costi energetici: ricontrattualizzazione e accise

Luca Verpelli, Odos Group

Per una gestione del centro commerciale che punti a efficientarne i costi energetici non si può non prendere in considerazione la spesa generata dall’acquisto stesso dell’energia. Il costo finale dell’energia elettrica è la somma di quattro componenti, su alcune delle quali è possibile agire per ottenere un risparmio. Ce lo spiega Luca Verpelli, amministratore delegato di ODOS Group.

Centri commerciali: la corretta gestione per il risparmio energetico

Luca Verpelli, Odos Group

La corretta gestione di un centro commerciale può generare importanti risparmi energetici. Per provvedere a un reale risparmio, prima di tutto è necessario verificare quali siano i reali consumi della struttura. Il primo degli interventi possibili per ridurli è quindi di correggere le disposizioni di gestione per minimizzare gli sprechi. Ce lo spiega Luca Verpelli, amministratore delegato di ODOS Group.

Temporary shop: aspetti contrattuali, pubblicistici e urbanistici

Massimo Costa, Assotemporary

La normativa che regola l’attività dei temporary shop è un argomento molto complesso. Un primo strumento utile è stato fornito da Assotemporary ai propri associati ed è il contratto. Le opzioni contrattuali previste sono in tutto tre: il contratto di locazione, il contratto di affitto di ramo di azienda e il contratto di appalto di servizi. Il segretario generale di Assotemporary, Massimo Costa, affronta gli aspetti contrattuali, pubblicistici e urbanistici dei temporary shop.

Lo spazio fisico nel retail, casistica europea

Clara Garibello, Scenari Immobiliari

In Europa strategia comune alla gran parte dei retailer è di collocarsi nei centri commerciali. La tendenza odierna di quest ultimi è di procedere a una riorganizzazione dei retailer al proprio interno al fine di conferire maggiore attrattività alla struttura, procedendo per ampliamenti e restyling interni. Di come evolvono in Europa gli spazi fisici del retail ce ne parla Clara Garibello di Scenari Immobiliari.

Temporary shop: lo sviluppo dei prossimi anni

Massimo Costa, Assotemporary

Il temporary shop non è un’anomalia lungo l’evoluzione del retail e della comunicazione. È un fenomeno dotato di autonomia concettuale e organizzativa che ben si sposa alle attuali modalità di consumo. Il segretario generale di Assotemporary, Massimo Costa, analizza lo scenario futuro dei temporary shop.

Valutare un centro commerciale: i costi e il mercato di riferimento

Savino Natilicchio, Duff & Phelps REAG

Torniamo a parlare di Linee Guida RICS per la valutazione di un centro commerciale in Italia e lo facciamo con quest’ultima puntata in compagnia di Savino Natalicchio, Duff & Phelps REAG. Gli ultimi punti su cui si soffermano le Linee Guida RICS sono i costi immobiliari dell’asset e il suo mercato di riferimento. Per i costi, la valutazione deve dividere rea quelli non recuperabili scaturiti dalla gestione ordinaria e quelli on recuperabili scaturiti dalla gestione straordinaria. Mentre, parlando di mercato, il punto di partenza è l’analisi economica e politica sul piano internazionale e domestico.

Lo spazio fisico nel retail, scenario attuale

Clara Garibello, Scenari Immobiliari

Nel panorama attuale del retail, lo spazio fisico continua ad avere un ruolo fondamentale nonostante il boom dell’e-commerce. Il commercio si fa così anticipatore di nuovi equilibri e si manifestano alcune tendenze importanti per capire il futuro di negozi e centri commerciali: l’online fa da supporto all’offline; si passa dal mero possesso all’esperienzialità; lo spazio fisico si fa multifunzionale. Ce ne parla Clara Garibello di Scenari Immobiliari.

Temporary shop: l’ultima frontiera del retail

Massimo Costa, Assotemporary

Il temporary shop è una forma di comunicazione e di vendita nata nei Paesi anglosassoni all’inizio del nuovo millennio. Può essere considerato l’ultima frontiera del retail. Eppure non si tratta di un fenomeno del tutto nuovo in quanto affonda le proprie radici nel passato. Il segretario generale di Assotemporary Massimo Costa ci spiega come nasce e come si è sviluppato il fenomeno dei negozi temporanei.

Sostenibilità per i centri commerciali: quali aspetti considerare

Elena Magarotto, GranitiFiandre

Il benessere è diventato un aspetto fondamentale per i luoghi del retail. Ma come si declina questo bisogno di sostenibilità? Il primo passo è porre una particolare attenzione alle risorse utilizzate e all’impiego di materiali, prodotti e sistemi che salvaguardino direttamente l’ambiente e le persone. Ce lo spiega Elena Magarotto di GranitiFiandre.

Valutare un centro commerciale: location, location, location

Savino Natalicchio, Duff & Phelps REAG

Per completare il processo valutativo di un centro commerciale, la RICS ha indicato nelle proprie linee guida alcuni aspetti essenziali da non prescindere. Tra questi troviamo l’ubicazione dell’asset e la sua area di attrazione. Torna quindi il noto mantra “location, location, location”: anche per un centro commerciale l’ubicazione è uno dei primi fattori da considerare nella valutazione dell’asset. Ce ne parla Savino Natalicchio di Duff & Phelps REAG.

Pareti divisorie nei centri commerciali: le soluzioni a secco

Luca Cappellini, Saint-Gobain

I centri commerciali hanno diverse caratteristiche intrinseche a cui bisogna far fronte nella scelta dei materiali: sono edifici di grandi dimensioni, comprendono tipologie di attività molto diverse tra loro e devono rispondere a una normativa specifica per quanto riguarda progettazione e utilizzo. I sistemi a secco rappresentano la soluzione giusta per rispondere a queste specifiche. Ce ne parla Luca Cappellini di Saint-Gobain.

Centri commerciali da vivere: i nuovi bisogni

Elena Magarotto, GranitiFiandre

Oggi i centri commerciali sono visitati non solo per fare acquisti, ma anche semplicemente per passare del tempo e vivere esperienze. In questo nuovo scenario diventano fondamentali caratteristiche quali la flessibilità e l’adattabilità degli spazi, esigenze a cui rispondono soluzioni nei campi dei sistemi per la pavimentazione, per la facciata e per la sostenibilità attiva. Ce ne parla Elena Magarotto di GranitiFiandre.

Valutare i centri commerciali: aspetti chiave e ubicazione

Savino Natalicchio, Duff & Phelps REAG

Scopriamo come le linee guida italiane RICS interpretano la valutazione dei centri commerciali. A tenere la lezione è Savino Natalicchio, direttore per il retail di Duff & Phelps REAG. Le linee guida RICS sono state tracciate tra il 2012 e il 2015, tenendo conto dell’evoluzione sperimentata in Italia dal settore dei centri commerciali. I primi due fattori che prendono in considerazione sono l'insieme degli aspetti valutativi chiave e l’ubicazione dell’asset.

Realizzare coperture efficienti per i centri commerciali

Sergio Palumbo, Saint-Gobain

Come si ottiene l’impermeabilità nella copertura di un centro commerciale? Le lamiere sono sicuramente impermeabili, ma da sole non garantiscono l’impermeabilità alla copertura: solo quando opportunamente integrare alla struttura costituiscono un sistema impermeabile. Delle caratteristiche che deve avere una copertura affinché risulti efficiente ce ne parla Sergio Palumbo di Saint-Gobain.

Centri commerciali: lastre ceramiche per nuovi paradigmi

Elena Magarotto, GranitiFiandre

Da sempre l’idea di piastrella ceramica per i centri commerciali risulta confinata entro determinati paradigmi di dimensioni, spessore e texture. Negli ultimi anni è però cambiato il modo di visitare e vivere gli shopping center, ragione per la quale anche i paradigmi delle superfici devono cambiare. Anche perché per questi immobili le superfici ricoprono un’importanza strategica, sia a livello funzionale che a livello sensoriale. Ce lo spiega Elena Magarotto di GranitiFiandre.

L'installazione degli impianti HVAC nei centri commerciali

Francesca Anelli, Saint-Gobain

In un centro commerciale l’installazione di un impianto di climatizzazione è fondamentale per permettere al cliente di avere una temperatura ideale e costante durante le diverse ore del giorno e le diverse stagioni dell’anno. La sfida di un impianto HVAC deve per questo rispondere a diverse esigenze di comfort (termico, visivo, acustico, etc.), ma deve soprattutto integrarsi al progetto architettonico già nella fase di concept, dove le esigenze di climatizzazione si intrecciano con il design, la sicurezza, le decorazioni e le persone che operano all’interno del centro commerciale.

Creare giardini moderni per i centri commerciali

Alberto Sottocornola, Granulati Zandobbio

Il landscape design è un elemento di cui tenere conto nella realizzazione di centri commerciali. Ci sono realtà italiane che producono e commercializzano prodotti per la creazione di giardini moderni utili anche alla progettazione degli spazi verdi degli shopping center. Alberto Sottocornola di Granulati Zandobbio ci parla di Stone City, un luogo nato per comunicare potenzialità e applicazioni dei prodotti della società.

BIM per i centri commerciali: un linguaggio di comunicazione

Eugenio Cecchin, Ideal Standard

Anche in relazione ai centri commerciali, il BIM fornisce molti vantaggi, dalla libreria entro cui cercare gli elementi per la progettazione alla possibilità di creare un vero e proprio manuale d’uso dell’edificio. Ma il BIM non è solo questo: è prima di tutto un linguaggio di comunicazione che permette la progettazione collaborativa attraverso i tre step della vita del building: Design, Build e Operate. Ce lo spiega Eugenio Cecchin, amministratore di Ideal Standard in Italia.

I centri commerciali e le pavimentazioni cementizie decorative

Claudia Setti, Saint-Gobain

Claudia Setti di Saint-Gobain ci parla di pavimentazioni cementizie decorative. È infatti sempre più diffuso il ricorso a superfici orizzontali continue, i cui ambiti di applicazione si estendono anche al mondo dei centri commerciali. Oggi affrontiamo gli aspetti costruttivi ed estetici di questa tipologia di pavimentazione, scoprendone il design tra materia, forma e colore.

Efficientare il centro commerciale: il ritorno dell’investimento

Gianpaolo Monti, BTicino

Torniamo a parlare di efficientamento dei centri commerciali con Gianpaolo Monti, BTicino. Scopriamo alcuni esempi di efficientamento ottenuto attraverso l’applicazione di sistemi tecnologici di gestione, con il relativo calcolo del ritorno di investimento. Se, infatti, il primo passo per efficientare sta nel sostituire i prodotti già presenti nell’edificio con soluzioni equivalenti ma meno energivore, il secondo consiste nel gestire il tutto nel modo corretto.

Centri commerciali: muri decorativi per ambienti esterni

Alberto Sottocornola, Granulati Zandobbio

Alberto Sottocornola di Granulati Zandobbio illustra le caratteristiche dei gabbioni decorativi Natural Stone Box e la loro applicazione nel contesto dei centri commerciali. Si tratta di un sistema per la realizzazione di muri decorativi, recinzioni e muri di contenimento.

Centri commerciali: il total cost of ownership

Eugenio Cecchin, Ideal Standard

Il total cost of ownership è una filosofia progettuale di cui va tenuto conto anche nella fase di costruzione di un centro commerciale. Non si può infatti non pensare all’impatto ambientale prodotto dall’edilizia, a maggior ragione per manufatti delle dimensioni e della portata di uno shopping center. E in questo quadro accorre in aiuto di progettisti e costruttori la nota certificazione LEED. Ce ne parla Eugenio Cecchin, amministratore delegato di Ideal Standard.

La sicurezza delle vetrate nei centri commerciali

Giuseppe Vita, Saint-Gobain

Sono numerose le caratteristiche del vetro di cui tenere conto nelle sue applicazioni in edilizia: è trasparente, riciclabile, duro e resistente alla compressione, elastico, ma anche fragile rispetto alla flessione e ai contrasti di tensioni termiche. In caso di rottura, il vetro normalmente si rompe a pugnale e può causare anche ferite importanti. Si considera sicuro il vetro che resiste alla sollecitazione prevista e che, in caso di rottura, si rompe con modalità che non possono ferire le persone in maniera grave. Di sicurezza delle vetrate nei centri commerciali ce ne parla Giuseppe Vita, responsabile dell’ufficio tecnico per Saint-Gobain Glass.

Mobilità elettrica e centri commerciali: considerazioni hardware e software

Michela Negri, Route220

Quando un centro commerciale vuole dotare il proprio parcheggio di un isola elettrica, deve condurre alcune valutazioni sia sul piano hardware che sul piano software. Prima di tutto bisogna analizzare alcuni fattori legati alla struttura del centro stesso, quali il raggio di inferenza, la grandezza del parcheggio, le aree attrezzate per utenze speciali e i marchi presenti. In secondo luogo ci sono alcune caratteristiche relative alle colonnine di ricarica che è importante conoscere, prime fra tutte la presa, la potenza di erogazione a la normativa di riferimento. In questa nuova puntata di E-Learning per il Retail Real Estate, ciclo di trasmissioni organizzato dal CNCC, ce ne parla Michela Negri di Route220.

Sistemi di monitoraggio e gestione dell’energia nei centri commerciali

Gianpaolo Monti, BTicino

Torniamo a parlare di gestione efficiente dell’energia nei centri commerciali. Gianpaolo Monti di BTicino spiega come funzionano i sistemi di supervisione che consentono di misurare i consumi energetici del centro commerciale ed efficientarlo di conseguenza.

Centri commerciali e automazione dell’edificio: cosa sono i BEMS

Alessandro Munari, Honeywell Building Solutions

Per migliorare la user experience e il livello di comfort dei visitatori di un centro commerciale è fondamentale che la struttura sia dotata di tecnologie per la Building Automation. Oggi si parla di BEMS, vale a dire Building Energy Management System, sistemi basati su computer atti a controllare e supervisionare gli impianti e i sotto sistemi presenti in un edificio, con un occhio particolare alle loro performance energetiche in chiave di risparmio. Ce lo spiega Alessandro Munari di Honeywell Building Solutions.

Pavimentazione effetto pietra per i centri commerciali

Alberto Sottocornola, Granulati Zandobbio

Nel progettare centri commerciali è necessario prestare una certa attenzione alle pavimentazioni. In questo panorama esistono soluzioni moderne dall’elevata qualità estetica, in grado di generare un effetto pietra naturale. Alberto Sottocornola di Granulati Zandobbio illustra le caratteristiche de L’Altra Pietra, una soluzione di alta qualità per la pavimentazione da esterno con 47 colorazioni differenti.

Progettare centri commerciali: parola d’ordine "tailor made"

Eugenio Cecchin, Ideal Standard

Quanto è importante prendere in considerazione il ciclo di vita del centro commerciale già in fase di progettazione? Eugenio Cecchin, amministratore delegato per l’Italia di Ideal Standard, spiega l’importanza del progettare tailor made nella riduzione dei costi di gestione. Si tratta di tenere conto fin da subito di tutte e tre le fasi della value chain dell’edificio: il Design, il Build e l’Operate.

Mobilità elettrica e centri commerciali: lo scenario italiano ed europeo

Michela Negri, Route220

Michela Negri di Route220 traccia una panoramica generale di cosa sia la mobilità elettrica e del perché ai centri commerciali convenga attrezzarsi per questa nuova modalità di spostamento. La mobilità elettrica presenta infatti numeri in crescita costante dal 2012, non solo nell’utenza ma anche nelle stazioni di ricarica disponibili, in Europa ma anche in Italia.

Efficienza energetica dei centri commerciali: principi normativi

Gianpaolo Monti, BTicino

Come ottenere il massimo dell’efficienza sfruttando gli impianti tecnologici del centro commerciale? Ce lo spiega Gianpaolo Monti di BTicino in questa nuova puntata di E-Learning per il Retail Real Estate, ciclo di trasmissioni organizzato dal CNCC in collaborazione con ilQI. In questa lezione, Monti parte dalla normativa e dalle leggi di riferimento per capire la prestazione energetica e la classe di efficienza dei sistemi di automazione di un edificio, passando quindi all’identificazione delle funzioni tecnologiche e proponendo delle schede tecniche di riferimento.

Sicurezza e comfort: la user experience nel centro commerciale

Alessandro Munari, Honeywell Building Solutions

I centri commerciali furono in passato definiti, al pari di stazioni e aeroporti, dei “non-luoghi”, ma oggi stanno diventando sempre più le nuove piazze, luoghi d’incontro dove la “user experience” diventa fondamentale. In quest’ottica, garantire sicurezza e comfort ai visitatori di uno shopping center diventa un fattore in grado di aumentarne la permanenza all’interno della struttura. In funzione di questo intervengono oggi la tecnologia e i sistemi di automazione. In questa puntata di E-Learning per il Retail Real Estate, ciclo di trasmissioni organizzato dal CNCC, interviene Alessandro Munari di Honeywell Building Solutions.

Mobilità elettrica come leva di marketing per il centro commerciale

Michela Negri, Route220

La mobilità elettrica rappresenta per il centro commerciale un’opportunità per fare marketing e diventare più attrattivo. Infatti, di fronte ai numeri sempre crescenti della mobilità elettrica, lo shopping center può diventare una destinazione ancora più interessante in quanto munito di un parcheggio, facilmente dotabile quindi di una stazione di ricarica. Ce ne parla Michela Negri di Route220.

Centri commerciali e e climatizzazione: i sistemi WLHP

Davide Grimaldi, Clivet

I sistemi di climatizzazione WLHP per i centri commerciali offrono comfort, affidabilità e risparmio. La sigla sta per Water Loop Heat Pump, una soluzione evoluta molto utile ai grandi edifici a uso commerciale. Il sistema ad anello, infatti, fa parte dei sistemi di climatizzazione decentralizzati: il costo del primo investimento, costituito dalle sole predisposizioni, è minimizzato, affidando l’acquisto delle unità di climatizzazione a ciascun singolo tenant. In questa nuova puntata di E-Learning per il Retail Real Estate - trasmissione organizzata dal CNCC - ce ne parla Davide Grimaldi di Clivet.

Centri commerciali e sistemi di gestione della luce

Sirio Greco, Zumtobel

Il sistema di gestione della luce è un valore aggiunto per l’edificio perché permette di sfruttare la tecnologia esistente al fine di realizzare vantaggi economici. Per esempio, attraverso i sistemi di gestione si può risparmiare energia, variare la temperatura di colore, sfruttare la luce diurna e predisporre l’illuminazione di sicurezza. Ce lo spiega Sirio Greco di Zumtobel.

Gestione dei flussi nei centri commerciali: ascensori, tappeti e scale mobili

Fabrizio Vimercati, Otis

Il centro commerciale presenta esigenze simili a quelle di un grattacielo nello smaltimento del traffico delle persone: in entrambi ci sono flussi concentrati da distribuire verticalmente e rapidamente. Anche in un centro commerciale è quindi necessario installare ascensori, ma anche tappeti e scale mobili, ottimizzandone velocità e portata. In questa nuova puntata di E-Learning organizzata dal CNCC in collaborazione con ilQI, Fabrizio Vimercati di OTIS Elevator Company spiega come si gestiscono i flussi di persone nei centri commerciali.

Retail: il restyling e l’ottenimento della certificazione BREEAM

Roberto Cereda, Lombardini22

I sistemi di certificazione seguono un trend positivo ormai anche in Italia. Si tratta di un processo che riguarda tutte le fasi di realizzazione di un edificio e che aiuta nell’identificazione dei target. Ce lo spiega Roberto Cereda di Lombardini22.

Retail: il business case dei green building

Alessandro Lodigiani, Duff & Phelps Real Estate Advisory Group

Quali sono i trend emergenti nel settore sostenibilità applicato all’edilizia nel retail? Ce ne parla Alessandro Lodigiani di Duff & Phelps Real Estate Advisory Group, che in particolare ci mostra come l’edilizia sostenibile possa portare grandi benefici a tutta la filiera che è interessata allo sviluppo di un centro commerciale.

Il valore di location, visibilità e viabilità in un centro commerciale

Adolfo Suarez, Lombardini 22

Quale valore ha la location di un centro commerciale? Certamente è legata fortemente al progetto che lì vi si costruisce, come spiega Adolfo Suarez di Lombardini22. Visibilità e viabilità sono due temi specifici strettamente legati alla location e che riguardano non solo le persone ma anche le merci che devono muoversi in ingresso e uscita in un centro commerciale.

Centri commerciali: fare acquisti viaggiando in tutta sicurezza

Alessandro Roversi, SCHINDLER

In questa lezione Alessandro Roversi di Schindler spiega come la sicurezza delle persone sui mezzi di trasposto nei centri commerciali sia cruciale a causa dei pericoli nei quali si può incorrere. Migliorare le prestazioni e le funzionalità di scale mobili e ascensori, un'adeguata manutenzione e misure preventive sono importanti anche per preservare l’immagine del centro commerciale stesso.

Disciplina degli outlet: manca un quadro nazionale

Giulia Comparini, STUDIO LEGALE COCUZZA E ASSOCIATI

In questa lezione, l'Avv. Giulia Comparini, Studio Legale Cocuzza e Associati, spiega dall’origine a oggi l’evoluzione della disciplina degli outlet. Anche in questo caso la disciplina è regolamentata principalmente su base regionale con grande difficoltà dello Stato a impostarne una univoca a livello nazionale.

Illuminazione LED: risparmio energetico e qualità della luce per il settore Retail

Sirio Greco, ZUMTOBEL GROUP

Il tema dell'illuminazione LED tocca da vicino quello del risparmio energetico e della qualità della luce. In questa lezione Sirio Greco di Zumtobel ci spiega l'evoluzione di questa tecnologia diventata, soprattutto nell'ultimo decennio, la scelta ideale nel settore retail e nel settore commerciale in generale.

Il centro commerciale e il comfort interno

Giovanni Sala, LAND

Giovanni Sala di LAND ci parla di come alcuni spazi del centro commerciale possono svolgere una funzione importante nell'aumentarne il comfort interno. Il centro commerciale non è una scatola chiusa ma uno spazio vivo, interconnesso e fluido la cui essenza è il rapporto tra esterno e interno.

La climatizzazione nei CC: i sistemi Packaged

Davide Grimaldi, Clivet

Davide Grimaldi di Clivet dedica una seconda lezione alla climatizzazione e ci parla del sistema Packaged. Anche nel caso dei centri commerciali esistono diverse tipologie di edificio con conseguenti diverse esigenze di climatizzazione.

Locazioni nel settore retail: L. 392/1978 e Sblocca Italia

Luigi Croce, Nctm Studio Legale

Luigi Croce dello Studio Legale Nctm ci parla di locazioni e in particolare di Legge 392/1978 e Decreto Sblocca Italia: le tutele delle parti nelle singole operazioni di investimento. Nella lezione si farà una comparazione tra i due sistemi normativi. L'avv. Croce spiega l'esigenza del legislatore di innovare una normativa ormai obsoleta.

Centri Commerciali green: come valorizzare l'asset?

Roberto Cereda, Lombardini22

Roberto Cereda di Lombardini22 propone degli spunti di riflessione sul tema della valorizzazione di un asset retail, un tema che riguarda sia l’opera in sé sia tutto ciò che concerne la gestione della stessa, compresi costi e benefici che ne derivano. Cruciali risultano i concetti di efficacia ed efficienza.

Funzionalità e affidabilità di ascensori e scale mobili nei centri commerciali

Alessandro Roversi, Schindler

Alessandro Roversi di Schindler affronta ci parla di un aspetto che tutti viviamo da utenti: la funzionalità e affidabilità per un servizio ‘no stop’ dei mezzi di trasporto interni al centro commerciale. Capirne l'esatta funzione è fondamentale per la progettazione, con una particolare attenzione alle persone più vulnerabili.

Affitto ramo di azienda vs locazione nel mercato retail

Luigi Croce, Nctm Studio Legale

Luigi Croce dello Studio Legale Nctm tiene una lezione sul tema Affitto ramo di azienda vs locazione: vantaggi e svantaggi delle due tipologie contrattuali nel mercato retail. Questo è un tema molto vivo nel mercato immobiliare, specialmente nel settore retail. Interessanti gli spunti offerti dalla comparazione delle due forme contrattuali.

Sostenibilità ambientale nei centri commerciali

Alessandro Lodigiani, Duff & Phelps Real Estate Advisory Group

Alessandro Lodigiani, Duff & Phelps Real Estate Advisory Group, ci accompagna in un percorso che vuole focalizzare il tema della Sostenibilità ambientale nei centri commerciali. La sfida dei protocolli green building. Importante il ruolo delle nuove tecnologie svolto proprio in questa direzione.

Il centro commerciale e il suo spazio di pertinenza

Giovanni Sala, Land

Giovanni Sala di LAND parla degli spazi di pertinenza del centro commerciale, tematica che coinvolge in primis il proprietario e il gestore del centro commerciale nel dialogo con la pubblica amministrazione. I temi trattati si focalizzano su come migliorare le pertinenze del centro commerciale: parcheggi e spazi connettivi, nuovi spazi per nuove funzioni, potenziamento degli elementi naturali.

Rafforzare i requisiti di ospitalità e comfort di un centro commerciale

Adolfo Suarez, Lombardini 22

È possibile rafforzare i concetti di ospitalità e comfort in un centro commerciale? Ce lo spiega Adolfo Suarez di Lombardini22 in questa lezione illustrando come l’ospitalità è un concetto che sta diventando importante anche per i centri commerciali, in uno scenario di consumo sempre più ampio.

I contratti per i Temporary Store

Giulia Comparini, Studio Legale Cocuzza e Associati

I contratti per i temporary store nascono come fenomeno nel mondo anglosassone con l'intento di rafforzare l'immagine di un brand. L'Avv. Giulia Comparini, Studio Legale Cocuzza e Associati, spiega i dettagli di questa tipologia contrattuale regolamentata principalmente a livello disciplinare su base regionale.

Centri commerciali: l’importanza della continuità di servizio nei trasporti verticali

Fabrizio Vimercati, Otis

Con Fabrizio Vimercati di Otis si parla dell’importanza della continuità di servizio nei trasporti verticali in un CC. Non solo è importante una buona progettazione ma è anche fondamentale pianificare interventi preventivi molto rigorosi, stabilire cioè un vero piano di manutenzione.

Active light: effetti di luce dinamica e architettura degli spazi pubblici

Sirio Greco, Zumtobel

Cosa è la "luce attiva"? Come può essere gestita e quale ruolo ha nella vita delle persone? Ce lo illustra Sirio Greco, Zumtobel, che piega come la luce agisce a livello visivo, emotivo e biologico, influendo su di noi negli spazi architettonici che frequentiamo, anche e soprattutto nei centri commerciali dove attraverso la luce artificiale si possono ricreare situazioni che replicano la luce naturale.

Rent to buy: i vantaggi del nuovo tipo contrattuale introdotto nel dl. 133/2014

Luigi Croce, Studio Legale Nctm

Interessante analisi del Rent to buy Luigi di Croce dello Studio Legale Nctm che spiega il nuovo tipo contrattuale introdotto nel dl. 133/2014 (cd. Sblocca Italia) e di tutti i vantaggi che offre l'immediata concessione del godimento dell'immobile con il diritto di acquistarlo entro un determinato tempo.

Il centro commerciale e il suo territorio

Giovanni Sala, LAND

Il rapporto del centro commerciale con il suo territorio è il focus di questa lezione. A illustrarlo è Giovanni Sala di LAND che percorre gli aspetti cardine di questa relazione: il consumo del suolo, il dialogo con le amministrazioni locali, le infrastrutture e l'identità e visibilità. Importanti anche i temi della sostenibilità e della riqualificazione.

La climatizzazione nei CC: l'utilizzo delle pompe di calore

Davide Grimaldi, Clivet

Le esigenze di un centro commerciale riguardo le strategie di approccio ai sistemi di climatizzazione ci vengono spiegate da Davide Grimaldi, Clivet, che illustra come non possono essere standardizzate ma vanno adattate in modo flessibile alle esigenze architettoniche e ambientali specifiche di ogni diverso edificio. Il tema particolare di questa puntata è quello dell'utilizzo delle pompe di calore.

Le novità introdotte dalla riforma sulle grandi locazioni

Giulia Comparini, Studio Legale Cocuzza e Associati

Il cd Decreto “Sblocca Italia” convertito con l. n. 164/2014, ha apportato una modifica radicale alla l. n. 392/78 (legge equo canone) con riferimento alle locazioni cosiddette commerciali. L'Avv. Giulia Comparini, Studio Legale Cocuzza e Associati, spiega in questa lezione in e-learning dedicate al settore retail e ai centri commerciali, i dettagli delle novità introdotte.

Estetica e design per la mobilità nei centri commerciali

Alessandro Roversi, Schindler

In questa prima puntata con Alessandro Roversi di Schindler ascolterete una "lezione" legata all'importanza di estetica e design per gli impianti di movimentazione in un centro commerciale, luogo che deve essere per i visitare un ambiente piacevole e trasmettere emozioni positive.

Per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, sui nostri siti utilizziamo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca qui.
OK